Al Teatro India Annamaria Ajmone in ‘La notte è il mio giorno preferito’

In Spettacolo by Roberto Cristiano

Coreografa e danzatrice Annamaria Ajmone porta al Teatro India La notte è il mio giorno preferito, una riflessione sul rapporto con l’Altro attraverso una meditazione sugli animali e gli ecosistemi in cui vivono, in scena nei giorni 1 e 2 marzo ore 20.

Ajmone mette al centro della sua ricerca il corpo, inteso come materia plasmabile e mutevole capace di trasformare spazi in luoghi creando parallelismi e sovrapposizioni temporali. In questo lavoro prende spunto dalla pratica del tracciamento filosofico, delineata da Baptiste Morizot nel saggio Sur la piste animale: l’esercizio di seguire le piste attraversate dagli animali selvatici nel tentativo di prenderne in prestito lo sguardo e intuirne le possibilità d’azione, seguendo la posizione ontologica prospettivista formulata dall’antropologo Eduardo Viveiros de Castro.