Guerra Ucraina Russia: bombe russe su reparto maternità, ucciso neonato

In Mondo by Luca Teolato

Un neonato è morto la notte scorsa in seguito a un attacco missilistico delle forze russe che ha colpito il reparto maternità di un ospedale a Vilnianska, vicino alla città di Zaporizhzhia. Un civile è morto e altri otto sono rimasti feriti in seguito agli attacchi russi a Bakhmut, nella regione di Donetsk. Altre due vittime civili questa mattina durante un attacco a Kupyansk, nella regione ucraina orientale di Kharkiv. Il Ministero dell’Interno ucraino afferma che le forze russe hanno rapito diversi sindaci nell’oblast di Kherson, portati poi sulla sponda est del fiume Dnipro. Il Cremlino denuncia invece come “azione di guerra” contro i russi ortodossi il blitz ucraino nel “covo di spie” dello storico Monastero delle grotte a Kiev.