Sicilia. “Il mare colore dei libri”, Festival a Marsala

In Cultura by Roberto Cristiano

Parte oggi il festival Il Mare colore dei Libri, che si terrà fino a

domenica 8, nella Villa Cavallotti di Marsala. Domani l’apertura è

prevista alle 17.00, la chiusura   a mezzanotte. Sabato e domenica,

invece, i cancelli saranno aperti dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 24.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito. Il festival è anche

una fiera del libro: circa 20 case editrici siciliane posizioneranno i

loro stand tra i viali della secolare villa di Marsala, che ha

ingressi a piazza della Vittoria e lungo viale Isonzo.

All’inaugurazione  parteciperanno il sindaco il Marsala

Massimo Grillo e il suo assessore alla Cultura, Antonella Coppola. “La

nascita di un nuovo festival dedicato ai libri è un evento

straordinario, che come tutte le nascite va festeggiato. E’ anche un

momento di speranza per il mondo dell’editoria indipendente, perché

dopo lunghi mesi di buio provocati dalla pandemia, finalmente

ricominciamo a costruire incontri in presenza, che sono necessari per

il nostro settore”, così il direttore artistico Ottavio Navarra.

Venti gli appuntamenti in programma per oggi, che cominceranno   in

contemporanea in più fasce orarie: alle 18.00, alle 19.00, alle 20.00,

alle 21.00 e alle 22.30. E in diversi punti di Villa Cavallotti, a cui

sono stati dati toponimi suggestivi, denominati ad hoc per il

festival: Golfo Gianni Rodari, Cala Natalia Ginzburg, Molo Andrea

Camilleri, Ormeggio Maria Messina, Baia Goliarda Sapienza e Approdo

Leonardo Sciascia. Nomi suggestivi, collegati a grandi nomi della

letteratura e al tema del mare con le sue infinite connessioni

letterarie, su cui il festival si basa.

Al turno delle 18.00, per il Club mini lettori, nell’ambito del ciclo

dei laboratori letterari per bambini, a cura della Libreria Albero

delle storie, si presenta La fabbrica dei colori, di Hervé Tullet

(L’ippocampo). Sempre alle 18.00, la presentazione di   una serie di

libri con la partecipazione dei rispettivi autori. Francesca

Incandela, che ha scritto L’amore distratto (Libridine),   dialogherà

con Francesco Mezzapelle. Maria Concetta Armetta,   con   il suo Da

Armalilandia ad Armalicomio, quando gli “armali” insegnano la vita

(Pietro Vittorietti Edizioni), converserà con Giuseppe Vultaggio.

Antonio Ingrassia, autore   per Tatzebao di Quando l’amore sa dove

andare, parlerà con Salvatore   Ciaramidaro. Walter Vizzini, che ha

scritto Il sigillo di Prometeo, edito da Astro Edizioni, dialogherà

con Daniele Ienna. Poi, l’approfondimento su Le Vie dei tesori a

Marsala, con Laura Anello che converserà con Sara Parrinello e

Federica Lombardo dell’Associazione Nonovento.

Si passa, poi, agli incontri del turno delle 19.00. Agata Testa

presenterà il suo libro Vegetarismo e Veganesimo, pubblicato da

PlaceBook.   Santo Lombino, autore di Né luna né santi   (Navarra

Editore), dialogherà con Francesco Virga. Maurizio Macaluso, che ha

scritto La pecora nera per Margana Edizioni, colloquierà con Ornella

Fulco. La ragazza lunatica (alias Carlotta Galtieri), autrice di

Piccole virtù e adorabili vizi (Di Girolamo Editore), converserà con

Barbara Lottero. Sempre alle 19.00, ci sarà un incontro con il preside

Aldo Ruggieri, dal titolo: Raccontare Marsala, la microstoria

nell’editoria trapanese. Con lui dialogherà Gaspare De Blasi.

Ci sono, poi, gli appuntamenti delle 20.00. Lo scrittore Giankarim De

Caro presenterà il suo libro Chiancheri (Navarra Editore) insieme ad

Achille Sammartano e Simona Piccione. La giornalista Silvana Polizzi

presenterà Trapani e la Sicilia occidentale. Le guide ai sapori e ai

piaceri (autori vari, La Repubblica). Gli autori Mari Albanese e

Angelo Sicilia parleranno del loro libro Io, Felicia. Conversazioni

con la madre di Peppino Impastato (edito da Navarra). Interverrà

Salvatore Inguì.   La scrittrice Cetta Brancato e il magistrato Marzia

Sabella presenteranno il loro libro Mafia: singolare, femminile

(Navarra Editore). Con le autrici converserà Anna Maria Angileri.

Altri incontri proseguono nella fascia oraria delle 21.00. Peppe

Denaro presenterà il suo Makuta (Libridine); interverrà Lorenzo

Messina.   Angelo Barraco   spiegherà la sua raccolta di poesie Caos

(Bertoni Editore), insieme a Carla Messina. Salvatore Inguì esporrà il

suo libro I martiri dell’America Latina difensori della Terra (Navarra

Editore); con lui dialogherà il padre missionario Enzo Amato. Sempre

alle ore 21.00, poi, uno spazio musicale con il concerto del

Mattaliano Clarinet Quartet.

Infine, alle 22.30, il reading Il mare come materiale, antologia di

testi di poeti italiani sul tema del mare, a cura di Francesco Vinci,

con Francesco Vittorio Pellegrino, voce recitante, e Roberto

Pellegrino, fisarmonica.   L’evento è in collaborazione con

l’Associazione culturale Capoverso.

Il Mare colore dei Libri è promosso da Navarra Editore con il

patrocinio del Comune di Marsala ed è organizzata in collaborazione

con la Regione Siciliana – PO FSE Sicilia 2014 -2020.