Sparatoria a Plymouth: uccide 5 persone e poi si suicida

In Mondo by Eugenio Bernardo

Sei persone sono morte dopo che un uomo ha aperto il fuoco a Plymouth, nel Sud dell’Inghilterra. Sul luogo della sparatoria sono stati trovati morti tre uomini, incluso il sospettato, e due donne. Un’altra donna è deceduta poco dopo essere stata trasferita in ospedale. Tra le vittime ci sarebbe anche un bambino di 10 anni.

L’assassino, come riporta il The Telegraph si chiamerebbe Jake Davison. Le forze dell’ordine escludono che questa sparatoria sia legata al terrorismo internazionale e si pensa più ad un incidente domestico.

Secondo la polizia locale “tutte le persone sono morte per ferite d’arma da fuoco”.  Non è chiaro come le vittime e il killer armato siano collegati: molti dettagli di ciò che è accaduto Plymouth non sono ancora stati chiariti.

 “Le indagini continuano”, ha aggiunto la polizia del Devon e della Cornovaglia. Il ministro dell’Interno Priti Patel ha definito l’incidente “scioccante” e ha detto che i suoi pensieri vanno alle “persone colpite”, ma non ha rivelato ulteriori dettagli su ciò che è accaduto. “Ho parlato con il commissario capo e ho offerto il mio pieno sostegno”, ha twittato. “Invito tutti a mantenere la calma, a seguire i consigli della polizia e a permettere ai nostri servizi di emergenza di continuare il loro lavoro”.