Meteo: farà ancora caldo, punte di oltre 32°C, ecco FINO A QUANDO

In Cronaca by Roberto Cristiano

Con la rimonta ormai in atto dell’anticiclone nord africano sul Mediterraneo centrale il tempo sull’Italia tenderà ovunque a stabilizzarsi dall’inizio della nuova settimana e le temperature torneranno ad aumentare. Le correnti calde in afflusso dai quadranti meridionali verso il centro dell’anticiclone ci faranno assaporare per qualche giorno un clima praticamente estivo da nord a sud, con valori massimi che in diversi casi toccheranno e supereranno i 30°C. Farà caldo anche in quota, dalle Alpi all’Appennino e un po’ di frescura si potrà avvertire solo di notte sulle zone interne, lontano dal mare, mentre lo zero termico oscillerà su molte zone intorno ai 3500m, destinato ad innalzarsi a metà settimana in Sardegna. Ecco cosa ci aspetterà nei prossimi giorni:

TEMPERATURE LUNEDÌ. Poche variazioni nei minimi se non locali lievi cali al Sud, con valori intorno a 15/16°C su Val Padana e zone interne del Centro, massime fino a 29/31°C su Val Padana, interne tirreniche, Umbria, Foggiano e Campidano, 27/28°C sul medio Adriatico, 25/28°C su ioniche e Sicilia. Sulle Alpi a 1500m fino a 18/20°C, lievemente inferiori sull’Appennino.

TEMPERATURE MARTEDÌ. Aumentano lievemente le minime, massime in calo al Nordovest per una maggior copertura nuvolosa, massime stabili altrove o in lieve aumento sul versante adriatico. Punte di 30/32°C su Romagna e Puglia interna, interne tirreniche ed Umbria, 28/30°C sul medio Adriatico, 26/28°C sulle ioniche. Poche variazioni in quota se non un lieve calo sulle Alpi occidentali.

TEMPERATURE MERCOLEDÌ. Aumentano ancora le minime, tanto che sull’Adriatico oscilleranno spesso intorno ai 20/22°C, calano leggermente le massime al Nord (Alpi comprese) e sulle tirreniche per un certo incremento dell’instabilità, aumentano invece in Sardegna e sul basso Adriatico con punte anche di 34°C sul Foggiano.

Possibile ulteriore lieve calo delle temperature giovedì al Nord e su parte del Centro, ma al Sud l’incremento termico potrebbe proseguire ancora per qualche giorno.