Sanremo 2022, nuovo regolamento per il Festival della canzone italiana

In Spettacolo by Piera Toppi

L’Amadeus ter porta con sé una serie di novità. Tra queste, la principale è l’abolizione della categoria Nuove Proposte. Dal 1 al 5 febbraio, infatti, si esibiranno sul palco dell’Ariston solo i Big e i due vincitori di Sanremo Giovani, che saranno incoronati mercoledì 15 dicembre. Una scelta analoga era stata presa nell’edizione del 2019 guidata da Claudio Baglioni, che aveva visto trionfare Mahmood con il brano “Soldi”.

Il nuovo regolamento di Sanremo Giovani, inoltre, riduce ulteriormente la fascia di età per partecipare tra i 16 e i 29 anni (compiuti alla data del 1° gennaio 2022).

Restano da sciogliere altri quesiti, come il rebus Fiorello. Secondo quanto riportato da ADG Informa, “una comparsata potrebbe farla anche Alessandro Cattelan. E chissà che questa volta Roberto Benigni e Adriano Celentano non decidano di accettare l’invito”.

Nel frattempo ‘Ama’, fresco di rinnovo del contratto con Viale Mazzini, si dice onorato di aver ricevuto per ben tre volte la possibilità di condurre il Festival della canzone italiana. “Sarà anche quest’anno una bella sfida e anche un privilegio scoprire e scovare degli artisti emergenti da lanciare e valorizzare nella diretta su Rai1 di dicembre. La musica italiana vive un momento di grande vitalità e come sempre la Rai è dalla parte degli artisti e dei giovani”.