Vaccini, Gimbe: “71,3% ha completato ciclo”

In Cronaca, Italia, Salute by Luca Teolato

Sul tema delle forniture di vaccini, per il report settimanale della Fondazione Gimbe sull’andamento dell’epidemia di Covid-19 in Italia, a oggi risultano consegnate 94.912.798 dosi. Nonostante nell’ultima settimana siano state ricevute solo 1,65 milioni di dosi, salgono le scorte di vaccini a mRNA, ora a quota 10,5 milioni.Sul fronte delle somministrazioni, al 29 settembre il 76% della popolazione (45.041.109 persone) ha ricevuto almeno una dose di vaccino (+590.166 rispetto alla settimana precedente).Il 71,3% (42.259.253 persone) ha completato il ciclo vaccinale (+913.805). In aumento del 4,1% il numero di somministrazioni nell’ultima settimana (1.546.235 persone), con una media mobile a 7 giorni di 204.606 somministrazioni al giorno. Il numero di nuovi vaccinati settimanali, dopo aver raggiunto il minimo di 488mila due settimane fa, è risalito del 19,8% attestandosi a quota 585mila nell’ultima settimana. “A fronte di oltre 8,3 milioni di persone che non hanno ricevuto nemmeno una dose – commenta Cartabellotta – in questa fase è molto difficile giudicare l’entità dei progressi della campagna vaccinale, per l’ingiustificata indisponibilità pubblica sia dei dati delle prenotazioni, sia del numero di persone esonerate dalla vaccinazione”.

Il 90,1% della popolazione over 50 ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino, con un irrisorio incremento settimanale nazionale (+0,6%) e nette differenze regionali: dal 94,1% della Puglia al 84,3% della Calabria, spiega il report di Gimbe. Nel dettaglio: · Over 80: degli oltre 4,4 milioni, 4.233.405 (94,5%) hanno completato il ciclo vaccinale e 90.501 (2%) hanno ricevuto solo la prima dose.· Fascia 70-79 anni: degli oltre 5,9 milioni, 5.406.700 (90,6%) hanno completato il ciclo vaccinale e 113.705 (1,9%) hanno ricevuto solo la prima dose.· Fascia 60-69 anni: degli oltre 7,3 milioni, 6.481.513 (87,1%) hanno completato il ciclo vaccinale e 193.786 (2,6%) hanno ricevuto solo la prima dose.· Fascia 50-59 anni: degli oltre 9,4 milioni, 7.723.795 (81,6%) hanno completato il ciclo vaccinale e 395.098 (4,2%) hanno ricevuto solo la prima dose. Complessivamente, 3,5 milioni di over 50 (12,8%) non hanno ancora completato il ciclo vaccinale con la doppia dose (figura 10) con rilevanti differenze regionali (dal 15,7% della Calabria al 5,9% della Puglia): di questi, 2,71 milioni non hanno ancora ricevuto nemmeno una dose. Le coperture vaccinali per fascia di età con almeno una dose di vaccino sono molto variabili: dal 96,5% degli over 80 al 69,3% della fascia 12-19. In generale, rispetto alla settimana precedente, si registrano incrementi modesti: la percentuale di vaccinati con almeno una dose cresce del 2,5% nella fascia 30-39, del 2,1% nelle fasce 12-19 e 20-29, dell’1,8% nella fascia 40-49 e dell’1,3% nella fascia 50-59, mentre negli over 60 l’incremento non raggiunge l’1%.