Terremoto, notte di scosse nel Catanese

In Cronaca by Alessandro Triolo

E’ andato avanti per tutta la notte lo sciame sismico che dalla sera di giovedì interessa l’intera provincia di Catania. L’evento odierno di maggiore risalto, registrato alle 10.19 di stamattina dall’Ingv- Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia – di magnitudo 3.6, ha avuto luogo a circa 7 chilometri di profondità con epicentro Motta Sant’Anastasia, cittadina non molto distante da Catania. Diverse le chiamate ai vigili del fuoco senza il verificarsi di danni a cose o persone. In via precauzionale, la Protezione civile regionale ha invitato i sindaci dell’area interessata ad attivare la ‘fase di attenzione’, come da protocollo. Tra le varie scosse, la più forte è stata registrata ieri sera alle 22.33, di magnitudo 4.3, avvertita anche nel Ragusano.