Filippine: tifone Rai, il bilancio del morti sale a 388

In Mondo by Luca Teolato

Almeno 388 persone sono rimaste uccise e 60 sono ancora disperse nelle Filippine a causa del devastante tifone Rai che ha colpito l’arcipelago due settimane fa, secondo i dati ufficiali aggiornati. Il National Disaster Risk Reduction and Management Council (NDRRMC), che verifica e corrobora i dati delle diverse agenzie sul campo, ha anche detto che 1.146 persone sono rimaste ferite e quasi 542.000 sono state sfollate. Rai, che si è abbattuto sul Paese il 16 dicembre con raffiche di vento fino a 240 chilometri all’ora, ha attraversato da est a ovest circa nove isole del Paese e ha colpito più di 4 milioni di persone, secondo le cifre ufficiali. Il tifone ha lasciato una scia di distruzione nel suo percorso sulle Filippine e ha causato danni alle abitazioni, alle infrastrutture e alle colture agricole per un valore di 20,54 miliardi di pesos filippini (più di 410 milioni di dollari o più di 362 milioni di euro).