La mostra su Diabolik al Museo del Cinema

In Arte e Artisti by Roberto Cristiano

LA MOSTRA SU DIABOLIK AL MUSEO DEL CINEMA

La mostra ospitata, invece, al piano d’accoglienza del Museo Nazionale del Cinema che inaugura un nuovo spazio espositivo finora mai utilizzato dall’istituzione torinese per eventi di questo tipo, nel posto un tempo occupato dalla caffetteria/ristorante, ripercorrere la storia del ladro tra film (l’unico su di lui, ante Manetti Bros, girato da Mario Bava nel 1968) e fumetti (l’albo numero 3, quello della ghigliottina che ispira la vicenda narrata dai Manetti Bros), oggetti iconici di design (la chaise long Le Corbusier), opere d’arte come quelle al neon di Marco Lodola e iperpop di Ugo Nespolo, e tavole della casa editrice Astorina. C’è anche una sezione dedicata alle fotografie dell’Archivio Storico Publifoto di Intesa Sanpaolo (pronta ad aprire la sua quarta sede delle Gallerie d’Italia a Torino ad aprile 2022), che ricostruisce il clima da cronaca nera delle metropoli del Nord Italia, in quella linea criminale che unisce Torino e Milano attraverso le “imprese” della malavita di quegli anni. Qui, poi, dopo lo spettacolare videomapping che ha “vestito” la Mole Antonelliana con le immagini del film, è disponibilie – anche sull’App Rai Cinema Channel VR e sulla pagina Facebook di 01 Distribution e di Diabolik Il film – Diabolik VR Experience: un esclusivo contenuto in VR che permetterà allo spettatore di immergersi a 360° nell’atmosfera della pellicola e in particolare di scoprire il misterioso covo del Re del terrore. Ecco le immagini…

By Claudia Giraud – artribune.com