Haiti: uccisi in una sparatoria due giornalisti locali

In Mondo by Luca Teolato

Due giornalisti haitiani sono stati assassinati giovedì da una banda che opera in una zona alla periferia della capitale del Paese caraibico, Port-au-Prince. Lo rende noto Radio Ecoute FM, l’emittente presso la quale lavorava una delle due vittime. I giornalisti sono stati uccisi nel corso di una sparatoria, mentre un terzo collega che stava con loro è riuscito a scappare. Wilguens Louissaint and Amady John Wesley sono i nomi dei due giornalisti uccisi a Laboule 12, un’area periferica della capitale haitiana, teatro di intensi combattimenti tra diverse bande armate che cercano di assicurarsi il suo controllo.