Mazzette in cambio del green pass: 5 arresti nell’Anconetano

In Cronaca, Italia by Luca Teolato

Corruzione, falso ideologico e peculato commessi per ottenere l’indebito rilascio di green pass. Ruota attorno a queste accuse la maxi operazione di polizia che ha portato a 5 arresti e a 45 misure dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nell’Anconetano. Il blitz, scattato alle prime ore dell’alba, arriva a coronamento di una complessa e articolata indagine diretta dalla procura di Ancona. In carcere è finito un infermiere professionale addetto alle vaccinazioni in un centro vaccinale di Ancona. Per altre quattro persone, ritenute dagli inquirenti “intermediari nei fatti corruttivi e nel rilascio indebito del green pass” sono invece scattati gli arresti domiciliari.