Mostra “Amalfi anni ’50 e ’60 – Alfonso Fusco, fotografo”

In Arte e Artisti by Roberto Cristiano

Tanta partecipazione di pubblico all’apertura della mostra “Amalfi anni ’50 e ’60 – Alfonso Fusco, fotografo” all’Arsenale di Amalfi, visitabile fino al prossimo 28 febbraio 2022. Un progetto realizzato dall’Amministrazione Comunale di Amalfi – guidata dal Sindaco Daniele Milano – con la collaborazione della famiglia Fusco. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura – retto da Enza Cobalto – curata da Puracultura e patrocinata dal Centro di Cultura e Storia Amalfitana. Il tavolo interattivo – realizzato a cura del Collettivo Digitale di Cesena – contenente 393 foto di ritratti realizzati da Alfonso Fusco, ha visto numerosissimi cittadini amalfitani partecipare al gioco interattivo “Li (ri)conosci?”: il quaderno, dove sono stati di volta in volta scritti i nomi di quanti sono stati riconosciuti da amici e parenti, è già stato compilato al 30 per cento in una sola serata.

Alfonso Fusco, amalfitano, classe 1938 e scomparso da pochi anni, ha operato come fotografo a cavallo tra gli anni ‘50 e ‘60: nel suo archivio rinvenuto dalla famiglia emergono migliaia di negativi che testimoniano i cambiamenti in corso in quel preciso periodo che va dalla fine della seconda guerra mondiale all’inizio della “dolce vita” amalfitana.

Orari di apertura della mostra “Amalfi anni ’50 e ’60 – Alfonso Fusco, fotografo”: dal 28 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022 aperta tutti i giorni 10,00-13,00 e 16,00-18,00. Dal 9 gennaio al 28 febbraio 2022 aperta venerdì, sabato e domenica 10,00-13,00 e 16,00-18,00 oppure su prenotazione.

Ingresso gratuito

Info: Associazione Guide Turistiche Costa d’Amalfi

+39 371 5991002 – info@amalficoastourguides.com