Un “bonus tiroide 2022”?

In Economia by Roberto Cristiano

I requisiti e le modalità per accedere al contributo Inps 

A chi soffre di patologie alla tiroide, l’Inps riconosce un’indennità sulla base dell’invalidità certificata da una commissione medica dell’Istituto di previdenza. Per il 2022, i soggetti che manifestano un’invalidità superiore al 74%, e rispettano determinati requisiti reddituali, possono fare richiesta di un assegno che può arrivare fino a 550 euro. Ecco le patologie interessate, i criteri per poter accedere al contributo e come fare domanda.

Un “bonus tiroide 2022”? Come fare richiesta di invalidità civile

Non si tratta dunque di un “bonus tiroide” ma del riconoscimento dell’invalidità civile per le conseguenze patologiche derivate dalle malattie alla ghiandola, quali la presenza di carcinomi, gozzo, ipertiroidismo, ipotiroidismo, ipoparatioidismo o la rimozione stessa della tiroide.