Congelatore: scopriamo alcuni errori da non commettere

In Cronaca by Roberto Cristiano

Il congelatore è uno degli elettrodomestici più usati e utili: scopriamo però alcuni errori da non commettere

Tutti congeliamo gli alimenti che preferiamo consumare più tardi ed il congelatore casalingo è una bella comodità: serve infatti sia per gli alimenti comprati già surgelati che per quelli che surgeliamo in casa.

Ma come evitare di commettere errori che possono mettere a repentaglio la nostra salute (o anche, meno pericolosamente, qualità e sapore dei cibi)?

Ecco un elenco di errori che molti commettono quando congelano o scongelano gli alimenti, e qualche trucco per migliorare le performance di questo elettrodomestico.

Contenitori non adatti

Molti congelano gli alimenti nei contenitori di plastica con tappo non ermetico, gli stessi che si usano per riporre magari gli avanzi in frigorifero: questo è sbagliato perchè il tappo non ermetico permette ai cristalli di ghiaccio di danneggiare gli alimenti, che perdono di sapore e consistenza.

Per congelare occorre usare gli appositi sacchetti, ben chiusi, di plastica o di silicone, oppure contenitori anche in altri materiali ma che siano stati concepiti per il congelamento.

Scongelare il cibo a temperatura ambiente

Catalogate tutto quello che inserite in congelatore con etichette che riportano tipo di alimenti e data: ricordate che la carne si può conservare massimo 6 mesi e che alcune tipologie, come il macinato, massimo 3. In ogni caso è sempre bene limitare la presenza di alimenti surgelati in modo casalingo nel freezer: se anche non diventano pericolosi, sicuramente perdono in gusto e qualità. Ne vale la pena?