“Note della Memoria in Jazz” sulla Brass Webtv

In Musica by Roberto Cristiano

“Note della Memoria in Jazz” sulla Brass Webtv

Parole e musiche per La Giornata della Memoria – 27 gennaio 2022

 “Note della Memoria in Jazz” è un evento sulla Brass WebTv che la Fondazione the Brass Group dedica alla memoria ed alle vittime dell’Olocausto con parole e musica per la Giornata della Memoria. Così le “Luci della ribalta” spente durante il lockdown del 2020/2021, quando i teatri di produzione s’inventarono gli spettacoli in streaming, il Brass intende ricordare “Le note della memoria” sulla Brass WebTV. Con la pandemia in corso e la divisione dell’Italia in regioni di diverso colore, è molto complesso organizzare gli eventi in presenza, ma per ricordare ed unirci alle altre iniziative nazionali, il Brass vuole ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione nazi-fascista del popolo ebreo, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. In particolare, il 27 gennaio, si potranno ascoltare libere interpretazioni dei brani che alcuni musicisti, internati nei campi di sterminio nazisti, Auschwitz e Birkenau, composero prima di finire le loro tragiche vite nelle camere a gas. La musica è tutto ciò che restava ad alcuni musicisti prigionieri nei campi di concentramento, ed è spesso tutto ciò che ci rimane di loro. Sul palco del Real teatro Santa Cecilia, sono reinterpretate in chiave jazz alcune di queste musiche per ricordarci che l’arte sopravvive alla volontà di annientamento e che si può creare bellezza anche nella più disumana delle prigionie.