Quirinale, oggi giura il presidente Mattarella

In Politica by Eugenio Bernardo

Si terrà oggi il giuramento del neo rieletto Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ecco il programma e come si svolgerà la cerimonia. Il giuramento del Presidente della Repubblica avviene davanti al Parlamento riunito in seduta comune alla Camera dei Deputati, con la presenza dei delegati regionali che hanno partecipato al voto. Il programma prevede che intorno alle 15.10 il Segretario generale della Camera dei deputati, Fabrizio Castaldi, vada prendere Sergio Mattarella al Quirinale, e non presso la sua abitazione privata, per portarlo a Montecitorio su un’auto scortata dai Carabinieri in motocicletta. La partenza di Sergio Mattarella sarà segnalata dai rintocchi della campana di Montecitorio. Arrivato alla Camera dei Deputati, Mattarella verrà accolto dal Presidente della Camera, Roberto Fico, e dal Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. La campana, a questo punto, cesserà di suonare. Nell’atrio sarà schierato un reparto di Carabinieri, in grande uniforme. All’arrivo, il Presidente della Repubblica verrà salutato dai componenti del Consiglio di Presidenza del Senato e dell’Ufficio di Presidenza della Camera.

Alle 15.30, Mattarella – accompagnato da Fico e Alberti Casellati, con i rispettivi Segretari generali – raggiungerà l’Aula e salirà sul banco della presidenza. Il Presidente Fico dichiarerà aperta la seduta e inviterà il Capo dello Stato a prestare giuramento a norma dell’articolo 91 della Costituzione. Dell’avvenuto giuramento verrà dato annuncio dalla campana di Montecitorio, mentre 21 salve di artiglieria saranno sparate dal Gianicolo.

Dopo il giuramento, Sergio Mattarella pronuncerà il suo discorso alla Nazione: dovrebbe durare circa 20 minuti, nel rispetto delle normative anti Covid. Al termine un Segretario di presidenza darà lettura del processo verbale della seduta, poi il Presidente Fico dichiarerà chiusa la seduta e, insieme al Presidente del Senato, accompagnerà Mattarella alla Galleria dove verrà accolto dal Presidente del Consiglio Mario Draghi. Gli onori saranno resi nell’atrio da un reparto di Corazzieri in uniforme di gran gala. Poi il Capo dello Stato uscirà da Montecitorio e, mentre nella piazza la banda esegue l’Inno Nazionale, passerà in rassegna il reparto d’onore schierato. La cerimonia dovrebbe concludersi intorno alle 16.30.

Successivamente Mattarella, accompagnato dal segretario generale della Camera e dal Presidente del Consiglio Draghi, andrà all’Altare della Patria per deporre una corona al milite ignoto. Subito dopo verrà salutato dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri, per poi salire sulla Lancia Flaminia presidenziale e – scortato dai corazzieri e sempre insieme a Draghi – andrà al Quirinale dove riceverà gli onori militari nel Cortile d’onore.

Non tenendosi la cerimonia di consegna delle insegne di Cavaliere di Gran Croce, perché il Presidente della Repubblica ‘succede’ a se stesso, alle 17 Mattarella andrà nel salone dei Corazzieri, dove, davanti alle più alte Cariche dello Stato e ai delegati regionali (160 in tutto), saluterà brevemente i suoi ospiti, preceduto da una breve introduzione della presidente del Senato Elisabetta Casellati.