Ucraina, Johnson: “Pronto a schierare altri mille militari in Europa orientale”

In Mondo by Luca Teolato

Il Regno Unito sta mettendo a disposizione altri mille militari per rafforzare la presenza delle forze della Nato in Europa orientale e come mezzo di deterrenza nel caso di un’invasione russa dell’Ucraina. E’ quanto ha annunciato ieri il primo ministro britannico Boris Johnson, continuando a esortare il presidente russo Vladimir Putin a mostrare “vera diplomazia” in merito alle tensioni in Ucraina. Come riporta il quotidiano “The Telegraph”, Johnson incontrerà oggi il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, per discutere di una risposta umanitaria da garantire all’Ucraina e ai Paesi vicini in caso di conflitto. Parlando prima di una visita a Bruxelles e Varsavia, il premier ha affermato: “Quando la Nato è stata fondata, gli alleati hanno preso un impegno storico di salvaguardare la libertà di ogni Stato membro. Il Regno Unito resta fermo su quest’incrollabile impegno a sostegno della sicurezza europea”.