Raul Gardini, il tuffatore

In Libri by Roberto Cristiano

L’imprenditore coinvolto nella inchiesta di Tangentopoli aveva imparato da ragazzino a tuffarsi dal molo di Ravenna. Come racconta Elena Stancanelli nel suo nuovo libro pubblicato da La Nave di Teseo, condivise per tutta la vita l’amore per il mare e per i tuffi con gli amici e la moglie Idina

Uno dei più famosi aneddoti su Gardini riguarda i tuffi. Lo racconta lui stesso, l’ha raccontato Idina, sua moglie, lo raccontano gli amici. Non so neanche se lo si può considerare un aneddoto. Sembra piuttosto l’episodio di un’agiografia: Gardini il contadino, il cacciatore, il tuffatore. Da ragazzino frequentava il molo, come tutti i ravennati. Ma lui si tuffava meglio di chiunque altro.