Caro bollette, De Lise (commercialisti): proposta di legge per tramutare incrementi in credito d’imposta

In Economia by Roberto Cristiano

“L’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili, di concerto con la Consulta dei Parlamentari Commercialisti, coordinata dal senatore Andrea De Bertoldi, ha elaborato una proposta di legge per arginare il ‘caro bollette’ ripercorrendo le modalità di assegnazione dei contributi straordinari alle imprese e ai professionisti dell’emergenza pandemica. Si tratta di un ‘energy-credit’ che attribuirebbe un credito di imposta ai soggetti che ne fanno richiesta, per ‘restituire’ sotto forma di agevolazione fiscale parte dell’incremento del costo energetico, da sempre una delle principali voci di spesa del tessuto industriale (e non solo). In questo modo, gli incrementi sarebbero tramutati in parte in credito d’imposta, supportando le Pmi che stanno attraversando forti criticità dovute al caro energia”. Lo afferma Matteo De Lise, presidente Ungdcec.