Reggio Emilia, blitz contro la mafia nigeriana: dieci arresti

In Cronaca, Italia by Luca Teolato

La polizia di Reggio Emilia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Bologna, sta eseguendo 10 misure cautelari in carcere emesse dal giudice per le distrettuale a carico di altrettante persone, tutte nigeriane, gravemente indiziate di associazione a delinquere di stampo mafioso e, a vario titolo, di altri reati – come rissa, lesioni, rapina – tutti aggravati dal metodo mafioso. I destinatari di misura cautelare, ed altri 15 soggetti destinatari di decreto di perquisizione e sottoposti ad indagine nel medesimo procedimento penale, sono indiziati di appartenere a due Cults, diretta promanazione delle confraternite operanti in Nigeria: Supreme Vikings Confraternity e National Association of Air Lords, conosciuta anche come Supreme Eiye Confraternity.