Mariupol, Kiev: oggi nuovo tentativo consegnare provviste a civili

In Mondo by Luca Teolato

L’Ucraina effettuerà un nuovo tentativo di consegnare provviste ai civili intrappolati nella città di Mariupol, circondata dalle forze russe. Lo ha affermato il vice primo ministro Iryna Vereshchuk. Mosca ieri ha consentito al primo convoglio di civili di fuggire da Mariupol, ma un importante collaboratore presidenziale ha affermato che la Russia ha di nuovo bloccato un convoglio di aiuti umanitari che cercava di raggiungere la città con rifornimenti, ha riferito Reuters. Ottenere un salvacondotto per gli aiuti per raggiungere Mariupol e per l’uscita dei civili è stata la principale richiesta di Kiev in diversi round di colloqui. I precedenti tentativi di cessate-il-fuoco nell’area sono falliti. Vereshchuk ha spiegato che un convoglio con forniture umanitarie raggiungerà Mariupol oggi. “Sulla via del ritorno dovrebbe raccogliere donne e bambini”, ha spiegato.