Difesa Gb: “Dopo affondamento Moskva Russia cambia postura marittima”

In Mondo by Luca Teolato

“La Russia ha ammesso che l’incrociatore di classe Slava, Moskva, è affondato. Come nave ammiraglia della flotta russa del Mar Nero, la Moskva ha svolto un ruolo chiave sia come nave di comando che come nodo di difesa aerea”, riferisce il ministero della Difesa britannico in un report pubblicato oggi. “La nave dell’era sovietica era una degli unici tre incrociatori di classe Slava della marina russa. Originariamente commissionata nel 1979, la Moskva aveva completato un ampio refitting progettato per migliorare le sue capacità ed è tornata allo stato operativo solo nel 2021 – spiega la Difesa Gb – questo incidente significa che la Russia ha subito danni a due importanti risorse navali da quando ha invaso l’Ucraina, la prima è stata la nave da sbarco russa di classe Alligator Saratov il 24 marzo. Entrambi gli eventi porteranno probabilmente la Russia a rivedere la sua postura marittima nel Mar Nero”.