Dl Ucraina bis: il governo pronto alla fiducia

In Politica by Eugenio Bernardo

Il governo sarebbe pronto a mettere la fiducia sul decreto Ucraina bis. E’ quanto si apprende da fonti parlamentari. Il provvedimento oggi sarà esaminato dal Senato per poi passare alla Camera dei Deputati in vista della conversione in legge prevista entro il prossimo 20 maggio.

Il dl prevede il taglio delle accise su benzina e gasolio e ulteriori poteri a disposizione del Garante per la sorveglianza dei prezzi, che nelle commissioni Industria e Finanze ha messo alla prova la maggioranza con un emendamento sulle bonifiche all’ex Ilva di Taranto. Un emendamento al dl Ucraina bis approvato questa mattina dalle commissioni Industria e Finanza del Senato prevede poi una nuova stretta sui bonus edilizi. Dal 1 luglio del 2023 per usufruire dei bonus edilizi per lavori sopra i 516mila euro bisognerà rivolgersi ad imprese che hanno la certificazione SOA, che qualifica l’impresa a partecipare agli appalti pubblici in categorie di opere e classifiche di importo. Fino ad oggi la certificaizone SOA era necessaria solo per partecipare ad appalti pubblici.