Anpi. E’ morto il presidente emerito Carlo Smuraglia

In Politica by Eugenio Bernardo

Il presidente emerito dell’Anpi, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia, Carlo Smuraglia è morto a Milano all’età di 98 anni. Avvocato ed ex parlamentare, era nato ad Ancona nel 1923, ed avrebbe compiuto 99 anni ad agosto.  
“Il suo nome resterà nella storia di questo Paese per l’appassionata partecipazione alla Resistenza, lo strenuo impegno per la piena attuazione della Costituzione, dei diritti, della democrazia”. Con queste parole la segreteria nazionale dell’Anpi dà l’annuncio del proprio presidente emerito Carlo Smuraglia. “Tutta l’Anpi, nel ricordare l’umanità, la sapienza e la forza con cui Carlo ha presieduto l’Associazione, si legge in una nota, si stringe al dolore della moglie Enrica, dei figli e dei nipoti”. “Con immenso dolore annunciamo la scomparsa del nostro presidente emerito Carlo Smuraglia. Il suo nome resterà nella storia di questo Paese per l’appassionata partecipazione alla Resistenza, lo strenuo impegno per la piena attuazione della Costituzione, dei diritti, della democrazia”, comunica la segreteria nazionale dell’Anpi sulla sua pagina Facebook.

Partigiano, poi avvocato e docente, Smuraglia è stato eletto senatore per tre volte e poi presidente dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia dal 2011 fino al 2017 quando si è dimesso ed è stato poi eletto presidente emerito dell’Associazione. Ha fatto parte del Csm dal febbraio 1986 al luglio 1990.