Elezioni Amministrative: Genova e Palermo al centrodestra. Sorpresa Tommasi a Verona

In Politica by Eugenio Bernardo

Il voto per le elezioni amministrative in attesa dello spoglio indicano un centro destra in lieve vantaggio in diversi comuni capoluoghi, dove si è presentato unito. Il centro sinistra a sorpresa sarebbe in vantaggio a Verona con Damiano Tommasi. Si tratta di indicazioni che arrivano dalle intenzioni di voto raccolte alla chiusura dei seggi elettorali: i dati non sono, quindi, ufficiali ma rappresentano un buon termometro statistico. Stando agli intention poll Tecné a Genova vince il candidato sindaco uscente Marco Bucci sostenuto dal centrodestra che viene dato tra il 51,5 e il 55,5%. Distanziato il candidato di centrosinistra Ariel Dello Strologo (38-42%). A Palermo sarebbe dato vincente Roberto Lagalla, supportato da tutto il centrodestra, con il 41,5-45,5%: Franco Miceli (Pd, M5s e sinistra) è accreditato tra il 31 e il 35% delle preferenze e infine Fabrizio Ferrandelli (Più Europa-Azione) al 13-17%. 

A Verona ci sarebbe la sorpresa con Damiano Tommasi, sostenuto dal centrosinistra, dato al 39-43%, seguito da Federico Sboarina (centrodestra) con il 28-32% e infine 

In base agli exit poll alle comunali de L’Aquila Pierluigi Biondi (centrodestra) raggiunge una forchetta del 48-52%, seguito a distanza da Stefania Pezzopane (centrosinistra) con il 24-27%.

Anche a Catanzaro Valerio Donato (Fi-Lega) sarebbe in vantaggio, 38-42%, su Nicola Fiorita (Pd-M56) con il 32-36%.

A Parma il candidato Michela Guerra (centrosinistra) raggiunge una forchetta del 39-43%, seguito da Pietro Vignali (centrodestra) con il 19-23%.