Kremenchuk. Missili su centro commerciale: almeno 18 morti e 57 feriti

In Mondo by Eugenio Bernardo

Diventa sempre più drammatico il bilancio delle vittime dopo l’attacco dell’esercito russo al centro commerciale Amstor di Kremenchuk, nella regione di Poltava. Secondo le autorità locali nella struttura commerciale, quando è stata colpita dai missili russi, c’erano più di mille civili e si registrano almeno 18 morti, 57 feriti e 36 dispersi. Le operazioni di soccorso continuano: al lavoro ci sono anche tantissimi volontari. Questo attacco da parte di Mosca è stato criticato da tutto il mondo occidentale. A questa indignazione generale ha risposto il ministero della Difesa russo che in una nota ha spiegato che l’attacco missilistico russo a Kremenchuk “ha colpito un deposito di munizioni e l’esplosione ha innescato un incendio nel centro commerciale in disuso”.