Cremlino, non ci sono condizioni per negoziati

In Mondo by Luca Teolato

Al momento non ci sono le condizioni per i negoziati tra Russia e Ucraina, né de facto né de jure. Lo ha ribadito il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov. “Al momento non ci sono le condizioni per questi negoziati, né de facto né de jure. Ascoltiamo le dichiarazioni di Kiev, conosciamo la giustificazione legale dell’impossibilità dei negoziati da parte del regime ucraino. Pertanto, possiamo de facto riconoscere una cosa: non ci sono condizioni perché ci siano tali negoziati”, ha detto Peskov, rispondendo alla domanda se sia giunto il momento per colloqui di pace tra Russia e Ucraina. Lo riporta Ria Novosti.