Caso Eni, Anm Milano: “Disagio tra toghe ma fiducia in Csm”

In Cronaca, Giudiziaria, Italia by Luca Teolato

“Non possiamo che predicare il rispetto delle forme del procedimento e ribadire la fiducia negli organi dell’autogoverno. Tuttavia, dobbiamo farci carico del disagio espresso da una parte rilevante di colleghi del distretto per una vicenda grave e articolata”. E’ quanto sottolinea la Giunta milanese dell’Anm, che respinge “ogni strumentalizzazione di una vicenda così delicata e complessa”, in merito al caso che sta investendo la Procura di Milano, dove tra l’altro quasi tutti i pm e molti giudici hanno espresso solidarietà con una lettera al pm Paolo Storari, dopo che il pg della Cassazione ha chiesto al Csm il suo trasferimento cautelare.