Avevano in casa 1,5 mln euro, denunciati coniugi nel Reggino

In Cronaca, Italia by Luca Teolato

Avevano in casa un milione 500 mila euro. Si tratta di due pensionati, marito e moglie di 70 e 66 anni, denunciati per riciclaggio dai carabinieri. Il fatto è avvenuto a Gioia Tauro, nel Reggino. Nel corso di una perquisizione condotta nel loro appartamento, i militari della locale compagnia carabinieri hanno trovato i soldi. L’edificio in cui si trova l’appartamento sorge nella marina della città portuale. I due sono incensurati.

Nessun dubbio, da parte degli inquirenti, che i soldi siano frutto di attività criminali. In una stanza dell’appartamento in uso ai due anziani, i militari hanno trovato, dietro un mobile, alcuni borsoni in tela nascosti tramite un sistema di “piccola carrucola”, ciascuno dei quali, aperto, conteneva diversi pacchetti singolarmente confezionati con sopra trascritta la somma di denaro racchiusa. In considerazione del possesso della considerevole somma, entrambi i coniugi sono stati denunciati per il reato di riciclaggio. Sono in corso accertamenti finalizzati all’individuazione della provenienza dell’ingente somma, sequestrata in via preventiva allo scopo di individuarne l’origine e l’eventuale connessione ad altre e più complesse dinamiche criminose.