Guida autonoma livello 3, la prima approvazione al mondo

In Motori by Roberto Cristiano

L’autorità tedesca per i trasporti ha approvato Il sistema di guida DRIVE PILOT di Mercedes-Benz, l’atteso lasciapassare per la guida autonoma

La guida autonoma di livello 3 è ora realtà sulle strade tedesche grazie a Mercedes-Benz, la prima Casa automobilistica che è stata in grado di soddisfare i requisiti legali della tecnologia disciplinati dalla norma UN-R157. Merito del sistema di guida DRIVE PILOT, a bordo di Mercedes Classe S ed EQS, in vendita già dall’anno prossimo.

Ma prima di tutto, cosa si intende per guida autonoma di livello 3? Si tratta in sostanza di quel grado del sistema di automazione della guida che riguarda i comandi principali del veicolo (l’uso dello sterzo, dell’acceleratore e dei freni), comandi che vengono gestiti automaticamente dall’auto per compiere sorpassi, parcheggi e altre manovre, ma solo in determinate situazioni e in ogni caso sotto la sorveglianza del conducente. Per inciso, questi sono i 5 livelli di guida autonoma.

In questo specifico caso, il sistema DRIVE PILOT di Mercedes-Benz e la legge tedesca dedicata, permettono di usufruire della guida automatizzata a velocità fino ai 60 km/h, lasciando al conducente la libertà di svolgere altre attività sul display centrale dell’auto, acquisti o elaborazione di e-mail ad esempio, in determinati tratti autostradali idonei e in condizioni di traffico intenso o congestionato.

Un passo che la Germania iniziò a fare già nel 2017 con la legge sulla circolazione stradale per i sistemi di guida autonoma di livello 3, che potrebbe venir ripreso in futuro anche in altri Paesi, soprattutto ora che la KBA (l’autorità federale tedesca per i trasporti automobilistici) ha concesso per prima l’approvazione di questo specifico sistema, aprendo così la strada a livello internazionale, benché tutto dipenderà dalle singole legislazioni nazionali.

La guida autonoma di livello 3 di Mercedes

L’autorità tedesca per i trasporti approva il sistema di guida autonoma di livello 3 di Mercedes-Benz.

Per ora il sistema DRIVE PILOT è chiaramente un’esclusiva delle ammiraglie del costruttore di Stoccarda, la Mercedes Classe S e il neonato modello a zero emissioni EQS, sul mercato tedesco già a partire dalla prima metà del 2022 (qui invece per saperne di più sul listino italiano di Mercedes-Benz).

“Con questo sistema basato su LiDAR abbiamo sviluppato una tecnologia innovativa per i nostri veicoli che offre ai clienti un’esperienza di guida unica e lussuosa conferendo loro ciò che conta di più: il tempo. Con l’approvazione delle autorità, ora abbiamo raggiunto una svolta: siamo il primo produttore a inserire questo livello di guida automatizzata nella nostra produzione di serie in Germania” ha dichiarato a tal proposito Markus Schäfer, membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG e Mercedes-Benz AG.