Paolo Calissano trovato morto nella sua abitazione

In Arte e Artisti, Cronaca by Eugenio Bernardo

L’attore Paolo Calissano è stato trovato morto nella serata di ieri nella sua casa Roma. SuI posto sono immediatamente arrivati i carabinieri e i sanitari del 118 dopo una segnalazione arrivata al 112. Nella casa dell’attore sono state ritrovate diverse scatole di psicofarmaci e dai primi accertamenti il decesso sarebbe avvenuto proprio per un abuso di psicofarmaci. Sono in corso le indagini da parte delle forze dell’ordine per capire se la morte sia avvenuta o meno per un gesto volontario.

Paolo Calissano, 54enne, è diventato famoso per aver partecipato a diverse fiction tra gli anni novanta e duemila. Poi è entrato nel vortice della droga, nel 2005 fu arrestato e condannato a quattro anni con l’accusa di cessione di droga perché nel suo appartamento, a causa di un’overdose di cocaina, morì Ana Lucia Bandiera. Dopo un percorso riabilitativo, Calissano finì nuovamente al centro della cronaca nel 2008: coinvolto in un incidente stradale fu infatti trovato positivo alla cocaina.