Capacity building e sistema sanitario

In Economia by Roberto Cristiano

Capacity building e sistema sanitario: dal Consorzio Arca un evento per parlare di gestione dell’innovazione da parte delle strutture ospedaliere

Come si crea un ambiente favorevole all’innovazione in ambito medico? Per rispondere a questa domanda il Consorzio ARCA, l’Incubatore d’Imprese dell’Università degli Studi di Palermo, ha coinvolto i principali attori del settore della salute in un Morning Health Talks, il format di eventi ideato e finanziato dalla rete EIT Health dell’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia con lo scopo di offrire uno spazio di confronto sul futuro del settore dell’healthcare, dal titolo “Startup e fornitori di assistenza sanitaria”.

Da una parte ci sono le strutture ospedaliere che non possono che beneficiare delle idee innovative portate dalle startup, dall’altra ci sono gli startupper che, soprattutto nella fase di industrializzazione dei nuovi prodotti, si trovano ad affrontare processi lenti e farraginosi per i quali chiedono semplificazione.

Quello della capacità di gestione dell’innovazione da parte delle strutture sanitarie è un argomento quanto mai attuale e importante per il settore della salute. E in Sicilia si candida a diventare uno dei driver di cambiamento, come spiega Luca Leonardi, territorial innovation manager del Consorzio ARCA e responsabile del Ris HUB in Sicilia della rete europea EIT Health.