Falsi vaccini a Palermo, arrestata un’altra infermiera dell’hub vaccinale

In Cronaca by Alessandro Triolo

E’ stata arrestata all’alba di questa stamattina Giorgia Camarda, 58 anni, infermiera presso il reparto di malattie infettive dell’ospedale Civico di Palermo, con l’accusa di falso ideologico e peculato. La donna avrebbe utilizzato lo stesso sistema della collega, Anna Maria Lo Brano, arrestata lo scorso 21 dicembre che nello stesso hub vaccinale avrebbe effettuato false vaccinazioni a undici persone, tra cui il leader locale dei no vax, sversando il siero vaccinale su una garza prima di far finta di inoculare il vaccino. Camarda, da stamattina ai domiciliari, avrebbe inoltre usufruito di una falsa dose booster somministratole da Lo Brano. Di fondamentale importanza nelle indagini sono state le riprese video effettuate all’interno della Fiera del Mediterraneo, convertita dalla pandemia in hub vaccinale. Denunciata inoltre una coppia no vax per concorso in peculato e falso ideologico che si sarebbe rivolta a Camarda per essere fintamente vaccinata.