Insultò Sassoli in rete, denunciato 40enne

In Cronaca by Alessandro Triolo

La polizia postale campana ha questa mattina denunciato un uomo di 40 anni, residente in provincia di Napoli, con l’accusa di essere l’autore di uno dei messaggi offensivi la memoria di David Sassoli, ex presidente del Parlamento Europeo. Trovate infatti tracce informatiche del messaggio di odio incriminato nei device in possesso all’uomo che in passato era stato già denunciato per inosservanza delle norme anti Covid. L’imputato, secondo le indagini, è l’amministratore di un canale Telegram con oltre 30 mila iscritti sul quale ha pubblicato svariati messaggi che incitano la violazione delle disposizioni per il contenimento della pandemia da Covid, e numerosi messaggi d’odio, ispirati da teorie complottiste ‘No vax’, secondo le quali Sassoli sarebbe morto a causa del vaccino.