Ministro Orlando e povertà lavorativa

In Economia by Roberto Cristiano

Il gruppo guidato dall’economista Andrea Garnero ha presentato al ministro Orlando il pacchetto di “Interventi e misure di contrasto alla povertà lavorativa” con cinque proposte. Secondo il rapporto, oltre un lavoratore italiano su dieci versa in condizioni di povertà, mentre almeno un quarto degli occupati percepisce un salario basso. E la crescita dei contrattini da poche ore e settimane è tra le cause principali. Tra le proposte avanzate, un salario minimo legale e in-work benefit, ovvero un’integrazione al reddito povero che metà dei Paesi Ocse al momento non ha.