Quirinale. Renzi: Salvini ha asso in mano

In Politica by Eugenio Bernardo

La partita per il Quirinale può essere sbloccata solo dal leader della Lega perché “quello che ha l’asso in mano e deve scegliere quando calarlo è Matteo Salvini. E’ questo il pensiero del leader di Italia viva, Matteo Renzi, intervenendo a Radio Leopolda sugli sviluppi possibili dopo la prima votazione.

Salvini ha davanti a sé quattro ipotesi diverse”, ha spiegato Renzi. “La prima è insistere su un nome di centrodestra, anche contro un pezzo del Parlamento, sperando che passi, altrimenti fa la fine di Bersani. La seconda è cercare di fare un grande accordo con tutti su un nome fuori dal giro, un nome della società civile, che non è proprio il top”.

“La terza ipotesi è che stia cercando di fare un accordo con i gialloverdi – in pratica con Conte – e la quarta ipotesi è andare su un ‘usato sicuro’. Salvini non ha deciso cosa fare – ha detto ancora il leader di Iv – ma siccome l’elezione del presidente della Repubblica equivale alle Olimpiadi, il mio suggerimento sommesso è di utilizzare le prossime 24-36 ore per far prevalere la politica. Se cercano gli ‘effetti speciali’ rischiano di fare la fine di Pierluigi Bersani”. “La mia impressione è che difficilmente andremo oltre la quinta votazione. Credo che l’Italia non possa restare appesa a lungo all’elezione del presidente della Repubblica”.

“Sulla questione della collocazione internazionale dell’Italia non si scherza- ha quindi concluso l’ex premier – Italia Viva non sosterrà candidati che non abbiano un profilo in purezza europeista e atlantista. Lo dico con chiarezza: su questo punto faremo le barricate”.