Ponte Stretto, Giovannini: “Studio fattibilità valuterà se sostenibile”

In Italia, Politica by Luca Teolato

“Il Parlamento ha varato nel 2020-2021 degli ordini del giorno sulla realizzazione o lo studio per la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina. Faccio notare che la mozione approvata dal Parlamento nel 2021 parla di una soluzione sostenibile, non da un punto di vista economico ma da tutti i punti di vista”. Lo ha detto Enrico Giovannini, ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, in collegamento video con l’assemblea ecologista che si tiene oggi a Firenze. “Per questo coerentemente con le indicazioni del Parlamento e le decisioni precedenti – ha aggiunto Giovannini – viene avviato uno studio di fattibilità che riconsideri il megaprogetto che non è più attuabile così com’è, e che valuti un progetto a più campate a fronte dell’opzione zero, ed io mi prendo le critiche di chi ha sempre ritenuto che il Ponte andasse fatto comunque”. “Quindi – ha proseguito – avremo questo studio che ci dirà se il Ponte è fattibile oggi alla luce dei nuovi standard, se è sostenibile da tutti i punti di vista, compreso quello ambientale naturalmente, se è costoso, perché non abbiamo un’idea di quanto costerebbe oggi dopo tutti i rincari degli ultimi dieci anni, e se è funzionale fino in fondo”.