Migranti: in 98 nel porto di Crotone, arrestati tre scafisti 

In Cronaca, Italia by Luca Teolato

E’ approdata questa mattina al porto di Crotone una imbarcazione con a bordo 98 migranti di origine afgana, egiziana, irachena, iraniana, siriana e turca, fra i quali 50 minori. La barca, un monoalbero di una quindicina di metri battente bandiera polacca, partito qualche giorno fa presumibilmente dalle coste turche, era stata segnalata nella notte dai velivoli del Comando operativo aeronavale della Guardia di finanza di Pomezia, impegnati nella missione Frontex. A quel punto i militari della Sezione operativa navale della Guardia di finanza di Crotone hanno presidiato con una unità navale veloce la costa nel punto di probabile avvicinamento, la zona compresa fra Capo Rizzuto e Capo Cimiti, dove hanno intercettato l’imbarcazione dei migranti. 

Preso il controllo del natante, constatato che vi erano le condizioni di sicurezza per condurla al porto di Crotone, hanno quindi scortato la barca a vela, sulla quale erano saliti i finanzieri, sino agli ormeggi di Crotone. Nella rotta di avvicinamento è intervenuto anche un pattugliatore veloce del Gruppo aeronavale della Guardia di finanza di Taranto, che ha operato perché le operazioni fossero condotte in sicurezza. Giunti in porto i migranti sono stati consegnati al personale preposto all’accoglienza e la barca è stata sequestrata e messa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Al termine delle indagini condotte dai militari della Sezione Operativa Navale della Gdf di Crotone sono stati fermati, fra gli adulti a bordo, 3 scafisti turchi.