Superbonus, De Lise (commercialisti): mercato nelle mani di pochi, istituzioni tutelino i professionisti

In Economia by Roberto Cristiano

“Lo scenario che va delineandosi in tema di cessione dei crediti relativi al Superbonus e ai bonus edilizi minori permetterà soltanto alle grandi società di revisione di operare in questo ambito, escludendo i professionisti coinvolti nella filiera, in particolare i dottori commercialisti. Le grandi società, già predominanti sul mercato, saranno infatti le uniche titolate a svolgere le pratiche relative alle cessioni dei crediti: il mercato subirà uno sconvolgimento che da un lato danneggerà i singoli professionisti, e dall’altro costringerà il contribuente ad accettare le condizioni imposte da chi potrà fare il bello e il cattivo tempo”. Lo afferma Matteo De Lise, presidente dell’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili.