Ucraina, Usa all’Onu: Putin ha ridotto a brandelli Accordi di Minsk

In Mondo by Luca Teolato

Con la sua decisione di riconoscere come russe le autoproclamate repubbliche di Donetsk e Lugansk, in Donbass, il presidente Vladimir Putin “ha ridotto a brandelli l’accordo di Minsk”. Lo ha detto l’ambasciatrice degli Stati Uniti all’Onu, Linda Thomas-Greenfield, durante la riunione straordinaria del Consiglio di Sicurezza dell’Onu. Secondo la diplomatica di Washington, il presidente russo non “si fermerà a questo”. E parlando al termine della riunione, Thomas-Greenfield ha precisato: “Gli Stati Uniti imporranno sanzioni alla Russia per questa chiara violazione del diritto internazionale e della sovranità e dell’integrità territoriale dell’Ucraina. Possiamo, vogliamo e dobbiamo restare uniti nei nostri appelli affinché la Russia ritiri le sue forze, torni al tavolo diplomatico e lavori per la pace”.