SIMIT: “Prepariamoci al passaggio dalla pandemia all’endemia

In Cronaca by Roberto Cristiano

“La SIMIT si appella alle istituzioni per rendere disponibili i farmaci che si sono dimostrati assai efficaci nella prevenzione dell’evoluzione della malattia. Gli anticorpi monoclonali e gli antivirali messi a disposizione nelle ultime settimane, il molnupiravir, il paxlovid, e il remdesivir costituiscono il nostro armamentario terapeutico” sottolinea il Prof. Massimo Andreoni, Direttore Scientifico SIMIT

Gli infettivologi della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali – SIMIT si apprestano ad affrontare il passaggio dalla pandemia a una nuova fase di endemia che sta avvenendo in Italia in queste settimane. “Grazie all’elevato numero di soggetti immunizzati con il vaccino o con l’infezione naturale e alla circolazione di un virus ad alta trasmissibilità ma a bassa virulenza stiamo andando verso una situazione maggiormente favorevole – sottolinea il Prof. Massimo Andreoni, Direttore Scientifico SIMIT – Questo si traduce in una serie di scelte che il Governo sta portando avanti di graduale riduzione delle misure di contenimento. Alla luce di queste considerazioni, dobbiamo tenere presente che il virus continuerà a circolare e dobbiamo essere pronti ad assistere i soggetti infetti affinché non vadano incontro a un’evoluzione della malattia, che metterebbe a rischio la loro salute e lo stesso funzionamento degli ospedali”.