Inail: da inizio pandemia 300mila contagi su lavoro, 886 morti

In Cronaca, Italia by Luca Teolato

Dall’inizio della pandemia sono stati denunciati all’Inail quasi 300mila contagi sul lavoro (296.806) e 886 casi mortali: lo rileva l’Istituto sottolineando che le infezione di origine professionale nei primi otto mesi del 2022 sono state 99.133 Rispetto al monitoraggio di fine giugno, i casi in più sono 18.375 , di cui 2.107 riferiti ad agosto e 10.610 a luglio. A morire sono soprattutto gli uomini (82,8%), ma il rapporto tra i generi si inverte allargando l’analisi a tutte le infezioni di origine professionale denunciate. La quota delle lavoratrici sul totale dei casi di contagio, infatti, è pari al 68,2%.