Ucraina, Onu: “64 civili uccisi dall’inizio dell’invasione”

In Mondo by Luca Teolato

Ci sono 64 civili uccisi dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina e altri 240 sono rimasti feriti. È quanto conferma l’Onu. Il bilancio reale delle vittime, però, potrebbe essere “considerevolmente più alto”. I danni alle infrastrutture civili hanno privato centinaia di migliaia di persone dell’accesso all’elettricità o all’acqua e ha prodotto una mappa delle “situazioni umanitarie” in Ucraina, principalmente nell’Ucraina settentrionale, orientale e meridionale.