Bernie Ecclestone sconvolge il mondo della F1 e dello sport su Putin

In Mondo by Roberto Cristiano

Bernie Ecclestone ha superato quota 91 (si intendono gli anni anagrafici), ma non intende smettere di suscitare dubbi e perplessità con le sue esternazioni ai limiti del paradosso, anche quando si tratta di esprimersi su Vladimir Putin e il prossimo GP di Russia.

“Una persona affidabile, e di parola”, ha dichiarato a Times Radio l’ex patron della F1, descrivendo Putin a pochi giorni dall’invasione dell’Ucraina da parte delle truppe di Mosca e dalla decisione della FIA di annullare la gara russa, in programma il prossimo settembre.

Ecclestone: l’opinione sulla  decisione della FIA di annullare il GP Russia

Più volte ritratto e fotografato insieme a Putin, Ecclestone si pone con simili affermazioni in una posizione antitetica in una fase molto delicata che ha indotto le massime autorità e istituzioni dello sport verso l’esclusione della Russia dalle principali agende, motori compresi, come la cancellazione della gara in programma sulle rive del Mar Nero. Anche se questa decisione da parte della FIA, non trova concorde l’ex numero uno del circus:

“Non penso che faccia chissà quale differenza se ci sarà o meno un Gp in Russia rispetto a quanto sta accadendo nel mondo – le parole di Ecclestone -. Come può qualcuno dall’esterno giudicare con esattezza quello che sta succedendo oggi?”.