Agricoltore scomparso nel 2019, arrestati la moglie e l’amante per omicidio

In Cronaca, Italia by Alessandro Triolo

I carabinieri del Reparto di Termini Imerese, provincia di Palermo, hanno questa mattina arrestato con le accuse di omicidio e soppressione del cadavere Luana Cammalleri di 36 anni e Pietro Ferrara di 57, rispettivamente moglie e miglior amico di Carlo Domenico La Duca, imprenditore agricolo originario di Cerda, piccolo centro nel Palermitano, scomparso il 31 gennaio 2019. Le indagini condotte, fin subito dopo la scomparsa dell’uomo, dalle forze dell’ordine hanno evidenziato, tramite intensa attività investigativa fatta da intercettazioni e acquisizioni informatiche e documentali, gravi indizi nei confronti della moglie e dell’amico, impegnati da tempo in una relazione sentimentale clandestina. Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri i due amanti avrebbero attirato e ucciso la vittima in un terreno a Palermo, di proprietà dell’arrestato, per poi portare la sua macchina a 12 chilometri di distanza per depistare le indagini. Il corpo di La Duca non è mai stato trovato.