Regno Unito: governo potrebbe puntare a installare otto nuovi reattori nucleari

In Mondo by Luca Teolato

La nuova strategia energetica del Regno Unito potrebbe prevedere l’installazione di un massimo di otto nuovi reattori nucleari in vari impianti già esistenti. Come riferisce il quotidiano “The Guardian”, il piano, che verrà annunciato nella giornata di oggi dal primo ministro, Boris Johnson, mira ad aumentare l’indipendenza energetica del Paese e ad affrontare l’aumento delle tariffe accentuato dal conflitto in Ucraina. La strategia britannica include anche un aumento della produzione di energia eolica, idrogeno e solare. Gli esperti tuttavia, hanno esortato il governo a concentrarsi maggiormente sull’efficienza energetica e a migliorare le capacità d’isolamento delle abitazioni domestiche per evitare la dispersione. Il progetto del governo britannico, inoltre, punterà a ottenere il 95 per cento della produzione di energia elettrica da fonti a basse emissioni di CO2 entro il 2030.