‘Ndrangheta, blitz della Gdf nel Crotonese: arresti e sequestri

In Cronaca, Italia by Luca Teolato

Estorsione, usura, riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori, il tutto aggravato dalle modalità mafiose. Ruota attorno a queste accuse l’operazione della guardia di finanza che ha eseguito 10 misure cautelari nel Cotronese e sequestrato beni per un valore complessivo di 2 milioni di euro. I magistrati della Dda di Catanzaro hanno infatti emesso un decreto di sequestro preventivo (finalizzato alla successiva confisca “per sproporzione” di 4 ditte individuali del Crotonese (attive rispettivamente nel settore della vendita del caffè, nel settore della vendita dei prodotti agroalimentari, nel settore dell’edilizia e nel settore della distribuzione alimentare). I sigilli sono scattati anche su 19 conti correnti, 5 appartamenti un terreno e 6 autovetture.