Buoni fruttiferi Postali

Scopri il regalo che si rivaluta nel tempo

In Economia, News by Roberto Lamanna

Gennaro, da nipote a nonno: «Li ho regalati ai figli di mio figlio, proseguendo la tradizione di famiglia: così passo il testimone …»

Un regalo per i più piccoli che dura nel tempo, la soluzione ideale per avvicinarli al mondo del risparmio.  È esattamente ciò che ha fatto il signor Gennaro, da oltre cinquanta anni cliente dell’ufficio postale dell’Arenaccia, quartiere storico di Napoli, nonno innamorato dei suoi due nipoti: Michele e Vincenzo.

“Il giorno del mio ventunesimo compleanno – racconta Gennaro – mia madre mi consegnò una busta gialla con la dicitura “Amministrazione Poste e telegrafi”. In quella busta era stato conservato per me dalla nonna, scomparsa da pochi mesi, “nu bello complimento”, ovvero un bel regalo: venti buoni di diverso taglio a me intestati dalla previdente nonna, uno per ciascuno dei precedenti compleanni. Riceverli per me fu molto commovente e allo stesso tempo mi permise di proseguire gli studi in maniera serena fino alla laurea. Per questo motivo – dice Gennaro – ho deciso di seguire l’esempio della mia amata nonna e di acquistare per i miei nipoti da poco nati un buono a testa, in occasione di ogni loro compleanno.” 

Poste Italiane continua a celebrare i suoi 160 anni di storia, e lo fa dedicando un’iniziativa alle generazioni future. Infatti, per i minori della provincia di Napoli, è disponibile il Buono dedicato a chi ha meno di 18 anni. 

Può essere sottoscritto in forma cartacea da un genitore, un nonno, un amico o comunque da un maggiorenne in uno dei 242 Uffici Postali della provincia di Napoli, oppure in forma dematerializzata direttamente on line sul sito Poste.it o tramite l’app. BancoPosta, dal genitore o dal tutore previa apertura del Libretto dedicato ai minori a cui i Buoni saranno collegati.  Il Buono può essere intestato esclusivamente al minore e cresce insieme a lui, poiché gli interessi maturano fino al compimento del 18° anno di età, con un tasso di interesse annuo lordo che può arrivare fino al 2,50%.

Il Piano di risparmio Piccoli e Buoni prevede la sottoscrizione in modo automatico e periodico di Buoni dedicati ai minori, l’importo minimo delle rate periodiche può essere di 50 euro e multipli.   

Per poterlo sottoscrivere, il minore deve essere intestatario di un Libretto di risparmio dedicato ai minori e il maggiorenne che lo sottoscrive deve essere titolare di un Libretto di risparmio postale o di un conto corrente BancoPosta sul quale addebitare l’importo. 

I Buoni saranno emessi fino al compimento dei 16 anni e mezzo del minore; quando festeggerà i suoi 18 anni, il valore dei Buoni sottoscritti e gli interessi maturati saranno accreditati sul Libretto di risparmio di cui è intestatario il minore. 

I Buoni dedicati a minori sono prodotti garantiti dallo Stato italiano e sono esenti da costi, salvo gli oneri fiscali, sono esenti da imposta di successione e godono di una tassazione agevolata del 12,50% sugli interessi.