Lavrov: priorità di Mosca è liberare Donetsk e Lugansk

In Mondo by Eugenio Bernardo

“La nostra priorità assoluta è la liberazione delle regioni di Donetsk e Lugansk, che ora sono riconosciute dalla Federazione Russa come Stati indipendenti. Il nostro obiettivo è spingere l’esercito e i battaglioni ucraini fuori da queste regioni”. Ad affermarlo il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov in un’intervista al canale televisivo francese Tf1. Alla domanda se la Russia intende annettere i territori del Donbass, Lavrov ha risposto: “Non si tratta di annessione. Si tratta di un’operazione militare richiesta dalle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk”.

“La Russia non crede che le porte per la ripresa del dialogo con l’Occidente siano chiuse”, dice ancora il capo della diplomazia russa e ribadisce che il presidente Vladimir Putin “non rifiuta mai contatti con colleghi stranieri”.